Phren

Responsabile del progetto – Lucia Zoli

Phren è un progetto speciale di formazione nato all’interno del Centro Mousikè di Bologna nel 2012. È rivolto ai giovani danzatori – fra i 15 e i 19 anni - che seguono gli studi di danza contemporanea del centro ed è pensato come snodo dinamico fra formazione e azione performativa nell’ambito della danza urbana.

Attraverso percorsi d’indagine e ascolto sulla percezione del corpo in relazione agli spazi e di approfondimento delle tecniche di improvvisazione, si vuole principalmente ampliare la formazione di una coscienza contemporanea del danzare e permettere ai ragazzi di cimentarsi in performance di tipo urbano e di site specific.

Le proposte di Phren si sviluppano attorno a ideazioni coreografiche che nascono dall’incontro con un luogo e da pratiche di creazione partecipata che sollecitano e abituano i ragazzi a una relazione percettiva con lo spazio scelto, per raccogliere opinioni, idee e indicazioni motorie che diventano materiale attivo per la messa in forma coreografica. Spostando l’azione artistica in luoghi insoliti, come strade, piazze, case, parchi, luoghi naturalistici, i giovani danzatori non solo entrano in sintonia con schemi performativi e nuove modalità del danzare in esterno, ma possono incontrare opportunità di sviluppo e sperimentazione delle loro capacità di analisi, presenza e improvvisazione.

Phren si è formato nel 2012 e ha già al suo attivo diverse partecipazioni a eventi e festival:

Marzo 2012 – per Young About, Festival Internazionale Giovani e Cinema, Bologna,
performance site-specific presso lo Spazio Sì;

29 Aprile 2012 – per la trentesima Giornata Mondiale della Danza, Scendo alla prossima: performance itinerante di danza urbana, presso le stazioni S. Vitale e Budrio centro e sui treni della linea suburbana Bologna-Portomaggiore. In collaborazione con Provincia e Comune di Bologna, T>per e Comune di Budrio;

Giugno 2012 – nell’ambito dell’Invasione delle Arti, progetto del Comune di Castel Maggiore, performance itinerante in vari luoghi della città, per inaugurare le opere di alcuni writers sul territorio;

Settembre 2012 – IX edizione di Hangart Fest, festival della scena indipendente di Pesaro, performance site specific presso la sede del festival;

15 settembre 2012 Piazza Danza, performance site-specific nel parco di Piazza Spadolini per il quartiere San Donato, con il coinvolgimento degli abitanti della zona in un laboratorio intergenerazionale di danza di comunità;

26 Gennaio 2013 Art City White Night presso galleria Tedofra Bologna, performance site-specific nei portici di via Belle Arti;

21 giugno 2013 – Festa Europea della Musica, Sala Borsa Bologna, in collaborazione con Siem;

da settembre 2013 a settembre 2015 – Phren partecipa al progetto triennale SedimentAzioni, un percorso formativo pluriennale dedicato agli adolescenti che nasce dalla collaborazione tra il Festival DanzaUrbana di Bologna e il Centro Mousikè, con l’intento di trasmettere e far sedimentare le esperienze performative in urbano attraverso laboratori, atelier coreografici ed incontri. Partecipazione attiva ai laboratori con Francesca Pennini/Collettivo Cinetico, Alessandro Carboni, Leonardo Delogu/progetto DOM, Nejla Yatkin/progetto Dancing Around the World;

29 aprile 2014 - Piazza Danza seconda edizione, performance site-specific nel parco di Piazza Spadolini per il quartiere San Donato in occasione della Giornata Mondiale della Danza;

8 settembre 2014 – giardino Marinai d'Italia/Museo del Patrimonio Industriale Bologna, performance conclusiva del laboratorio con Alessandro Carboni, nell'ambito del “Festival danza Urbana” Bologna;

9 maggio 2015 – partecipa al festival “40zero54-Dispositivi di danza contemporanea” a Budrio (BO) con la creazione di Chiara Castaldini dal titolo Costellazione 19;3 settembre 2016 – partecipa al Festival Danza Urbana” di Bologna con Montyon (esercizi pedonali) ideazione di Franca Zagatti e azioni coreografiche di Chiara Castaldini;

14 settembre 2016 – partecipa al Festival “Ammutinamenti” di Ravenna con Montyon (esercizi pedonali) ideazione di Franca Zagatti e azioni coreografiche di Chiara Castaldini;

11 novembre 2017 Sistema MKS, di Lucia Zoli e Linda Ricci, apertura del Convegno “Danzare i luoghi” organizzato dall’associazione DES in collaborazione con il Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna;

31 maggio 2018 Andante con soste, di Lucia Zoli e Linda Ricci, performance di danza itinerante lungo la pista ciclabile fra Granarolo dell’Emilia e Quarto Inferiore in collaborazione con il Comune di Granarolo dell’Emilia (BO).

9 settembre 201844° NORD e 11° EST, di Lucia Zoli e Linda Ricci, performance di danza contemporanea creata per il Festival Danza Urbana presso larea archeologica di Monte Bibele (Monterenzio BO).

21 settembre 2019CloseR, di Lucia Zoli e Linda Ricci, performance commissionata da MAR – Museo d’Arte della città di Ravenna in occasione della promozione di RavennaMosaico

Sede di Granarolo dell'Emilia

Via San Donato, 74/17
Tel. +39051505528 - cell. +393756614378
Mail segreteria.ge@mousike.it

Sede di San Giorgio di Piano

Centro Sportivo Paolo Zanardi
Via Argelato, 1
Tel. +39051505528 - cell. +393755072577
Mail segreteria.sg@mousike.it

FAR Formazione Azione Ricerca in danza 

Via Viadagola, 82
40057 Granarolo dell’Emilia (BO)
C.F.: 91404310376
P.IVA: 03901181200

Seguici su

Corso danzeducatore

© 2022. All rights reserved. Powered by Mediaticaweb

TORNA SU