Corso per danzeducatore®

Motivazioni e intenti

La danza è oggi considerata uno strumento educativo flessibile e di grande impiego in molti contesti - dalla scuola ai centri sociali, dalle istituzioni di aiuto a quelle carcerarie, dalle palestre alle piazze, senza limitazioni di età, abilità fisica, stato sociale o etnia. È intesa come pratica corporea globale e come esperienza artistica e creativa in grado di promuovere le capacità espressive e comunicative di ognuno. Per questo richiede operatori sensibili ai vissuti corporei e alle relazioni, attenti a favorire il piacere di muoversi e danzare assieme.

Adottando una prospettiva di studio che intreccia fra loro concreta operatività e sfondi teorici e metodologici, il corso per danzeducatore® si propone di analizzare non solo le motivazioni sociali e le riflessioni artistiche che hanno condotto a questa nuova dimensione della danza, ma anche i metodi e le strategie di intervento più appropriati per formare figure professionali nell'ambito della progettazione e conduzione di attività di danza educativa e di comunità.

Profilo professionale di riferimento

Danzeducatore® – è una figura professionale specializzata nella progettazione e conduzione di attività di danza nella scuola e nel contesto sociale. Agisce con finalità educative, formative, socializzanti e artistiche. Il suo intervento è indirizzato a diffondere la cultura della danza e a promuovere un linguaggio artistico ed espressivo del corpo attento al benessere psicofisico della persona.

L’ambito professionale nel quale il danzeducatore® si colloca, si caratterizza per un’ampia proposta centrata su una ricca gamma di esperienze motorie, creative ed espressive. È contraddistinta da interventi che possono essere realizzati in maniera diversificata, per durata, organizzazione e contenuti.

Per questo il profilo professionale del danzeducatore®deve basarsi su una specifica competenza pedagogica, educativa e artistica, che consenta di intervenire sulle diverse realtà del contesto scolastico e di comunità.

Capacità e competenze da acquisire al termine del corso

  • Progettare e condurre attività di danza quale strumento formativo della persona e mezzo di espressione e comunicazione dell’individuo.
  • Trasferire le conoscenze acquisite adeguandole con competenza ai diversi contesti presenti nella scuola e nel sociale.
  • Saper gestire e utilizzare la relazione corporea con sensibilità e consapevolezza.
  • Saper elaborare percorsi di conoscenza in equilibrio fra ambito formativo ed artistico.
  • Saper dialogare con i contesti educativi e sociali attraverso l’acquisizione di specifiche capacità progettuali.

Destinatari

Insegnanti di danza, danzatori, performers, educatori del movimento, insegnanti di area motoria, espressiva e musicale.

Prerequisiti

Il corso offre un percorso formativo teso al perfezionamento e allo sviluppo di specifiche competenze pedagogiche nell’ambito della dimensione artistica del movimento. Per questo ai possibili candidati è richiesta una solida coscienza del movimento basata su percorsi di ascolto, pratiche corporee e flessibilità esecutiva e creativa, che possono derivare, oltre che dagli studi di danza, anche da training teatrali o di altre discipline artistiche del movimento. 

Contenuti del corso

Il programma comprende le seguenti aree di insegnamento:

  • Area di formazione personale:
  • Riscoperta del sentire corporeo e decondizionamento dagli stereotipi del movimento danzato.
  • Presa di coscienza del proprio agire corporeo nella relazione interpersonale ed educativa.
  • Identificazione di una dimensione soggettiva del pensiero artistico del corpo.
  • Abitudine ai processi di autovalutazione.

Area di formazione metodologica:

  • Analisi del movimento Laban in area educativa e di comunità
  • Buone pratiche di trasmissione educativa e gestione dei gruppi
  • Metodologia della danza educativa e di comunità
  • Problematiche di inclusione e integrazione
  • Progettazione e pianificazione degli interventi
  • Storia della danza nella educazione

Area di formazione operativa:

  • Danza e comunità
  • Danza educativa: fare, creare, osservare
  • Utilizzo delle risorse didattiche (stimoli sonori, visivi)
  • Improvvisazione e composizione del movimento
  • Tecniche di scrittura
  • Musica e movimento
  • Danze etniche

Docenti

Direzione del corso Franca Zagatti

  • Oretta BizzarriDanza e voce
    Coreografa e performer
  • Madeleine BraunPratica e metodologia della danza di comunità
    Insegnante di danza, direttrice MoviMenti Studio Pontassieve (Fi)
  • Patrizia BuzzoniLinguaggio corporeo e comunicazione musicale
    Docente di Pedagogia musicale presso il Conservatorio "C. Pollini" di Padova
  • Eugenia Casini RopaStoria della danza nell’educazione
    Già Docente di Storia della danza e del mimo – Università di Bologna
  • Laura Colomban – Life/Art process di Anna Halprin
    Coreografa e performer
  • Laura DelfiniAnalisi del movimento nell’eredità labaniana - Comunicazione interpersonale 
    Coreologa, councellor, studiosa e insegnante di analisi e composizione
  • Silvia Gribaudi – Condividere la pratica artistica: danza e comunità
    Coreografa e performer
  • Elena LuppiPedagogia e terza età 
    Docente di Pedagogia Sperimentale presso il Dipartimento di Scienze dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin" dell'Università degli Studi di Bologna
  • Marina MaffioliMusica e movimento
    Insegnante di danza e formatrice - Università di Bologna – Centro Mousikè
  • Laura MoroCondividere la pratica artistica: danza e comunità
    Danzatrice, performer, coreografa
  • Cristina Negro – Improvvisazione e pratiche di ascolto
    Danzatrice, performer, coreografa
  • Carla PadovaniDanze etniche
    Esperta di danze etniche e popolari
  • Luca SilvestriniPratica e metodologia della danza di comunità
    Coreografo, Artista di community dance, Direttore artistico di Protein Dance – Gran Bretagna
  • Franca ZagattiPratica e metodologia della danza educativa e di comunità
    Studiosa e formatrice di danza educativa e di comunità – Centro Mousikè
  • Lucia Zoli – Tutor
    Insegnante di danza, formatrice e Danzeducatrice®

Durata del corso e frequenza

Durata
Il corso prevede un impegno di 600 ore complessive così suddivise:

  • 370 ore di lezioni frontali pratico-teoriche
  • 30 ore di tirocinio autocertificato
  • 200 ore di studio individuale, tutoraggio online e stesura del project workfinale

La frequenza al corso è obbligatoria e le assenze non possono superare il 25% delle ore di lezione.

Attestazione

Al termine del percorso di studi, la Scuola di formazione e ricerca in danza educativa e di comunità Mousikè rilascia un documento attestante la qualifica di danzeducatore® e inserisce i dati di ogni singolo danzeducatore® certificato in un elenco nominale pubblicato sul sito.

Modalità di valutazione

  • Verifiche di percorso - tramite focus group e brevi esercitazioni teorico pratiche.
  • Valutazione conclusiva - tramite project work scritto (numero min. di pagine 30) articolato attorno ad un progetto di intervento formativo ideato e realizzato in un contesto educativo o sociale.

Modalità di iscrizione

La partecipazione al Corso avviene su selezione e prevede quattro passaggi:

  1. Partecipazione al seminario introduttivo condotto da Franca Zagatti teso ad illustrare i contenuti e le principali finalità del corso. È aperto a tutti gli interessati ed è gratuito. Il seminario si svolgerà in modalità online (piattaforma Zoom) sabato 11 settembre 2021 dalle 10.00 alle 12.30. Per partecipare e ricevere il link è necessario prenotarsi inviando una mail a: info@mousike.it.
  2. Colloquio individuale– I colloqui si svolgeranno online (piattaforma Zoom)sabato 25 e domenica 26 settembre 2021. Per partecipare e ricevere link e orario è necessario prenotarsi inviando una mail e allegando un breve curriculum vitae a: info@mousike.it.
  3. Invio del modulo della domanda di ammissione al corso compilato in tutte le sue parti entro il 30 ottobre 2021.Il modulo della domanda di ammissione al corso verrà inviato a tutti coloro che avranno partecipato ai colloqui individuali.
  4. Ammissione e Iscrizione finale– L’elenco dei candidati ammessi al corso verrà comunicato entro la metà del mese di novembre 2021. I candidati ammessi dovranno perfezionare l’iscrizione attraverso l‘accettazione del regolamento e il versamento della prima rata entro due settimane dal ricevimento della comunicazione di avvenuta ammissione al corso.

Costo

La quota prevista per la frequenza al corso è di 3600 euro da corrispondere in quattro rate (600 euro alla conferma di ammissione al corso – 1000 euro entro marzo 2022 – 1000 euro entro settembre 2022 – 1000 entro marzo 2023).

I versamenti vanno eseguiti tramite bonifico bancario a favore di FAR – Formazione Azione Ricerca asd, conto corrente presso Banca di Bologna codice IBAN IT22T0888336850019000190894, codice BIC CCRTIT2TBDB, causale “Corso per danzeducatore – nome cognome del partecipante”.

Sede del corso

Centro Mousikè – via San Donato 74, Granarolo dell’Emilia BO

Per informazioni: tel. 051 505528 - mail: info@mousike.it

Sede di Granarolo dell'Emilia

Via San Donato, 74/17
Tel. +39051505528 - cell. +393756614378
Mail segreteria.ge@mousike.it

Sede di San Giorgio di Piano

Centro Sportivo Paolo Zanardi
Via Argelato, 1
Tel. +39051505528 - cell. +393755072577
Mail segreteria.sg@mousike.it

FAR Formazione Azione Ricerca in danza 

Via Viadagola, 82
40057 Granarolo dell’Emilia (BO)
C.F.: 91404310376
P.IVA: 03901181200

Seguici su

Corso danzeducatore

© 2022. All rights reserved. Powered by Mediaticaweb

TORNA SU