Seguici anche su Facebook!
Home Scuola di danza danza educativa e di comunità Formazione e aggiornamento operatori Editoria
News
Contatti
News
14.09.2020 Buon inizio Luca Chiodini!

Da sempre, quando uno dei nostri allievi sceglie di proseguire lo studio della danza e viene ammesso in prestigiose scuole all’estero...

26.10.2020 Sussidiaria-danze, pratiche, riflessioni con Franca Zagatti

Sussidiara è un ciclo di seminari ideati da Franca Zagatti, un programma di supporto e approfondimento per quanti sono interessati alle pratiche di trasmissione della danza educativa e di comunità...

03.11.2020 Cessazione attivit della casa editrice Mousik Progetti Educativi

 La casa editrice MPE – Mousikè Progetti Educativi ha CHIUSO la propria attività...

20.04.2021 Dams. Ieri, oggi e domani - Convegno 22-24 aprile 2021

Nell\'ambito del Convegno DAMS. Ieri, oggi e domani che si terrà on line dal 22 al 24 aprile, Franca Zagatti è ospite sabato 24 aprile alle ore 10.30 con un intervento sulla formazione degli operatori...

MediaticaWeb
Realizzazione siti internet
News

07/10/2019

Masterclass con Franca Zagatti

Il piacere di danzare:
motivazioni, intenzioni e desideri nella danza di comunità
sabato 19 e domenica 20 ottobre 2019
Spazio Genè 5, Torino
 
 
Il percorso di formazione per professionisti Danzatori per la Comunità organizzato da Filieradarte Torino, seconda edizione (2019-2021), aprirà la Masterclass Il piacere di danzare: motivazioni, intenzioni e desideri nella danza di comunità tenuta da Franca Zagatti nei giorni 19 e 20 ottobre 2019.
"Credo che nessuna prospettiva – pedagogica, artistica, sociale - dovrebbe mai arrivare a negare il principio del piacere che sta alla base del danzare. L’atto del danzare è qualcosa che, al di là di tutto, deve avere a che fare con il desiderio, la volontà, il divertimento e il piacere di muoversi, con l’agio e l’agevolezza del dirsi: è un’attività spontanea che si esercita per il puro piacere di essere fatta.
Se il lavoro di chi opera nella danza di comunità è ben posto dovrebbe essere in grado di risvegliare in tutti la gioia di fare, il desiderio di provare, la leggerezza di sperimentare, dando origine ad una modalità positiva e attiva di “stare nel movimento”. In questo modo e indipendentemente dalle proprie abilità, dall’età, da limiti fisici o mentali, chiunque può entrare in questo stato di flusso organico fra il fare e il pensare, fra l’eseguire e l’inventare. Muoversi, allora, diventa un piacere, un atto di cura verso sé stessi.
Ciò che un operatore dovrebbe cercare di mantenere come intenzione predominante è il desiderio di promuovere, sollecitare, facilitare la libera circuitazione di un’energia propositiva e vitale che spinge a fare e ad agire. L’obiettivo è quello di creare autonomie, fare in modo che ognuno riscopra il piacere di esplorare, inventare, capire e dare un senso ai gesti e al movimento.

Le due giornate saranno dedicate ad analizzare e interrogarsi, a praticare e sperimentare come suscitare e indirizzare la motivazione dei gruppi, con quali strategie e quali equilibri fra animazione e facilitazione, fra libertà motoria e autonomia, fra imitazione e invenzione". 

 

Per info: Charlotte Gschwandtner (organizzazione) cell. 338.8434803

Mousiké
Via San Donato, 74/17   40057 Granarolo dell'Emilia (BO)
Tel 051505528 - Email info@mousike.it