Seguici anche su Facebook!
Home Studiare danza danza educativa e di comunità Formazione e aggiornamento operatori Editoria
News
Foto e video
Link
Contatti
News
06.05.2018 Andante con soste di Lucia Zoli e Linda Ricci per Phren-azioni urbane

Giovedì 31 maggio a partire dalle ore 20 il gruppo Phren - azioni urbane animerà la pista ciclabile fra Quarto e Granarolo dell'Emilia con la performance Andante con soste...

01.06.2018

Sabato 16 giugno alle ore 10:30 a Giravolta Matinée di danza e cerimonia di consegna degli attestati di decimo anno...

26.08.2018 Festival Danza Urbana, Monte Bibele 9 settembre ore 18.30

Domenica 9 settembre alle ore 18.30, nella suggestiva cornice di Monte Bibele (Monterenzio), PHREN- Azioni urbane partecipa alla XXII edizione del Festival Internazionale di danza con 

44° NORD e 11° EST, una creazionedi Lucia Zoli e Linda Ricci...

03.09.2018 Due dei nostri allievi ammessi alla formazione professionale

Siamo molto lieti di annunciare che i nostri allievi Luca Chiodini e Martina Mancini sono stati ammessi alla formazione professionale...

17.09.2018 I nostri allievi partecipano a Young Up!

Domenica 7 ottobre alle ore 18 alla Chiesa della Maddalena di Pesaro, a conclusione di Hangartfest, 7 nostri allievi parteciperanno a Young Up! la piattaforma creativa per aspiranti coreografi under 20...

20.11.2018

Al Centro Giravolta/Mousiké il 9 e 10 febbraio avrà luogo il seminario Meet the Tamalpa Life/Art Process con Laura Colomban...

MediaticaWeb
Realizzazione siti internet
News

30/08/2013

SEDIMENT/AZIONI

 “Bisogna apprendere a navigare in un oceano di incertezze attraverso arcipelaghi di certezza”

 

Da questa citazione di Edgar Morin prende corpo Sediment/azioni, un percorso
esperienziale e formativo pluriennale rivolto agli adolescenti del Gruppo Phren e agli
studenti universitari del corso di Storia della Danza. Esso parte dall’assunto che la danza
del presente ha origine anche per sedimentazione, per deposito di esperienze,
codici, estetiche che arrivano dal passato, così come gli arcipelaghi sono spesso formati
dall’accumularsi di sedimenti. Assume il concetto di eredità/tradizione per offrire
precisi punti di riferimento - mobili e flessibili, ma sicuri - senza chiudersi al nuovo, alle
trasformazioni.
Sediment/azioni nasce dalla collaborazione tra il Festival Danza Urbana e il Centro
Mousikè, con l’intento di trasmettere e far sedimentare l’esperienza di queste due realtà,
tra le più rilevanti nell’ambito della danza contemporanea del territorio, attraverso un
percorso formativo originale. Performare nello spazio urbano, sviluppare la capacità di agire in contesti diversi, improvvisare, relazionarsi in modi inusuali con il pubblico sono divenuti elementi essenziali nel bagaglio di un danzatore contemporaneo.
Il Festival Danza Urbana ha, quindi, scelto di supportare l’originale esperienza del Gruppo Phren, nato in seno al Centro Mousikè e coordinato da Silvia Berti e Chiara Castaldini, riconoscendo in esso la matrice valoriale di una precisa visione formativa e un’ampia riflessione, che all'interno di Mousikè da tempo si attua attorno ai temi della trasmissione della danza contemporanea e alla creazione di un percorso di avvicinamento e preparazione ad essa.
Sediment/azioni, inserito fra le attività della diciassettesima edizione del Festival Danza
Urbana, intitolata appunto Arcipelaghi, vuole offrire l’opportunità di sperimentare differenti approcci alla relazione tra danza e spazi urbani, attraverso lo sviluppo di uno sguardo critico, l ’acquisizione di conoscenze e competenze legate alla danza urbana e
momenti laboratoriali condotti da artisti, che svolgono una ricerca autorale inerente e hanno una competenza nel lavoro con adolescenti.
 
Il percorso, supervisionato dalle danzatrici e coreografe Silvia Berti e Chiara Castaldini, e da Franca Zagatti, direttrice artistica di Mousikè, si avvarrà in questa prima tappa dell’esperienza di:
 
Massimo Carosi, direttore del Festival Danza Urbana, curatore del libro “Movimenti Urbani – La danza negli spazi del quotidiano in Italia” (Editoria&Spettacolo, 2011) e del progetto “3D – Itinerari sulla danza contemporanea per le scuole” del Teatro Luciano Pavarotti di Modena (2009/2010)
 
Altre Velocità, gruppo di osservatori e critici delle arti sceniche, impegnato a favorire un tessuto di relazioni fra le arti e la società contemporanea. AV opera come redazione in festival, eventi, rassegne e stagioni, con approfondimenti su carta stampata e web, laboratori di scrittura critica, seminari e incontri, occasioni di confronto fra spettatori, artisti e operatori.
 
Francesca Pennini e Angelo Pedroni di CollettivO CineticO, coreografi e dramaturghi della formazione artistica tra le emergenti della scena nazionale, i cui lavori sono stati presentati a livello nazionale e internazionale in location che vanno dai teatri alle abitazioni private, dalle gallerie d’arte ai luoghi urbani.
 
Alessandro Carboni, artista visivo e performer, focalizza la sua ricerca sulla relazione corpo-spazio, negli ultimi anni ha sviluppato numerosi progetti, mostre e performance in Festival, musei e gallerie in Europa, Stati Uniti, Hong Kong, India e Cina.
 
Sediment/azioni per questo primo anno si articolerà nei seguenti appuntamenti:
 
‐ il laboratorio coreografico HOW NOT TO BE SEEN, condotto da Francesca Pennini e Angelo
Pedroni di CollettivO CineticO, dal 2 al 4 settembre, presso il Centro Mousikè e gli spazi urbani della città, con un atelier che mira a offrire un alfabeto di movimenti, una grammatica condivisa per approcciare con consapevolezza il lavoro performativo negli spazi urbani
 
‐ ANTIMAP_LAB - laboratorio interdisciplinare di esplorazione urbana, condotto da Alessandro Carboni dal 7 al 10 settembre, presso il Mousikè e in vari spazi urbani della città per fornire ai partecipanti una metodologia di lavoro volta a identificare e descrivere l'identità del contesto urbano in stretta relazione al corpo
 
‐ due incontri con Massimo Carosi sulla danza urbana con visione di materiali video e analisi storica del fenomeno (date e luogo in via di definizione)

 

Mousiké
Via Panzini, 1   40127 Bologna
Tel 051505528 - Fax 051505528 - Email info@mousike.it