Seguici anche su Facebook!
Home Studiare danza danza educativa e di comunità Formazione e aggiornamento operatori Editoria
News
Foto e video
Link
Contatti
News
02.05.2017 Saggio, Lezioni Spettacolo e Performance per gli allievi di Mousik e Giravolta

A Giravolta domenica 28 maggio gli allievi più piccoli dei corsi Materni di Mousiké e Giravolta, bambini di 4 e 5 anni, saranno impegnati in una Lezione Spettacolo, mentre, presso il Teatro Il Celebrazioni di Bologna, il 12 e il 14 giugno si svolgeranno i Saggi di danza che coinvolgeranno gli allievi più grandi, a partire dai 6 anni...

01.09.2017

Sabato 23 settembre alle ore 18 al Teatro Comunale di Bologna, torna in scena Il viaggio della Pigotta, un progetto in forma di spettacolo voluto dal Comitato per l’Unicef di Bologna e dal Teatro Comunale con la collaborazione del Centro Mousikè...

10.09.2017 I walk, I dance, I am

Dal 6 all’8 ottobre si terrà a Velenje in Slovenia il 3rd International Dance Pedagogy Conference...

23.10.2017 Sistema MKS di Lucia Zoli e Linda Ricci per Phren-Azioni Urbane

Sabato 11 novembre alle ore 10 Phren- Azioni Urbane- presenta la performance "Sistema SMK" a Bologna, in piazzetta Pasolini 5/b  presso il Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna,all'interno del convegno DES Danzare i luoghi-corpi in dialogo con lo spazio pubblico...

06.11.2017 Sentiamoci!

La seconda edizione di Sentiamoci!, una ricorrenza pensata per tutte le persone che a partire dal 1999 hanno frequentato il Corso per danzeducatore®,  si svolgerà quest'anno in due giornate ricche di proposte sabato 2 e domenica 3 dicembre presso il centro Giravolta di Granarolo dell'Emilia...

MediaticaWeb
Realizzazione siti internet
News

25/03/2011

LUMEN - Laboratorio di danza di comunit ideato e condotto da Franca Zagatti

Nell’ambito della rassegna Prospettiva Danza di Padova dal titolo Illuminati Spazi, quest’anno alla sua tredicesima edizione, Franca Zagatti, Direttrice Artistica di Mousiké, conduce Lumen un’esperienza di danza di comunità. (Lumen (lm) - unità di misura del flusso luminoso, esprime la potenza e la visibilità di una sorgente luminosa).
L’idea di questo laboratorio è quella di dar vita ad un’unità minima di accesso all’esperienza del danzare. In questo senso un lumen di danza esprime la potenza e la visibilità di quella sorgente di energia che è la danza e misura la sua capacità di illuminare l’esperienza corporea, estetica ed espressiva di ognuno. È una proposta di danza di comunità aperta a tutti coloro che desiderano conoscere e apprezzare la danza anche facendola e vivendola sul proprio corpo come forma di espressione e partecipazione condivisa, come atto cosciente e intenzionale di comunicazione e conoscenza. Nel laboratorio verranno proposte semplici attività di movimento individuali e di gruppo, guidando i partecipanti attraverso un percorso di scoperta del gesto danzato, inteso come esperienza di ascolto, consapevolezza e cosciente riorganizzazione del proprio movimento.

Il laboratorio avrà luogo l’8, il 9 e 10 aprile presso la Sala Prove del Teatro Comunale G.Verdi a Padova ed è rivolto a tutti: giovani, adulti, bambini, anziani, uomini e donne, persone singole, in coppia o con la famiglia, non serve alcun tipo di abilità o preparazione, basta soltanto la disponibilità ad entrare nel flusso del proprio movimento e un’attitudine poetica alla condivisione dei gesti.

La durata del laboratorio è di tre giorni, nel dettaglio:
8 aprile dalle ore 18 alle ore 21
9 aprile dalle ore 15 alle ore 19
10 aprile dalle ore 15 alle ore 18
e alle 18.30 prova finale aperta al pubblico ad ingresso gratuito.
 
Perché la danza di comunità
Il termine danza di comunità non deve far pensare a percorsi di riabilitazione o di supporto terapeutico, né a tecniche di danza da acquisire: non è uno stile di danza, non ci sono “passi” da apprendere, è piuttosto un modo di intendere la danza come uno strumento alla portata di tutti che si colora di un’umana predisposizione all’esprimere se stessi attraverso la condivisione creativa, il piacere di muoversi, danzare, inventare, divertirsi. È una proposta che afferma, prima di ogni altro principio, il diritto di tutti alla danza, indipendentemente dall’età, dalle possibilità, dalle diverse abilità e conoscenze di ognuno e che mette in primo piano il piacere di fare assieme agli altri in un giusto bilanciamento fra esperienza individuale e collettiva.
La danza di comunità (ancora poco conosciuta e diffusa in Italia) nasce in Gran Bretagna alla fine degli anni ‘70 dal desiderio di scardinare la danza dai luoghi ufficiali dello spettacolo per diffonderla fra la gente come esperienza di partecipazione e non solo di visione. Oggi è estremamente diffusa soprattutto all’estero e copre un’ampia varietà di offerte tese a promuovere pratiche di danza in ambito sociale, in contesti urbani e rurali, scuole, centri sociali, ma anche carceri, ospedali, quartieri disagiati. Le proposte vanno da semplici esperienze laboratoriali, a performance e spettacoli pubblici, a servizi continuativi per gruppi familiari o comunità, a progetti di collaborazione mista con varie agenzie educative del territorio.

Per approfondimenti sul lavoro che il Centro Mousiké svolge da tempo in questo ambito visitare la sezione del sito Danza educativa e di comunità.

Per informazioni sulle modalità di partecipazione al laboratorio contattare il 366 3361599 o visitare il sito www.prospettivadanzateatro.it

Mousiké
Via Panzini, 1   40127 Bologna
Tel 051505528 - Fax 051505528 - Email info@mousike.it