Seguici anche su Facebook!
Home Scuola di danza danza educativa e di comunità Formazione e aggiornamento operatori Editoria
News
Link
Contatti
News
04.03.2019

Domenica 31 marzo, presso la Casa del Teatro di Faenza, Franca Zagatti partecipa a un incontro sulla danza quale valido strumento per educare...

15.05.2019 Saggio al Teatro Duse

Sabato 15 e domenica 16 giugno alle ore 18.30 gli allievi di Mousiké e Giravolta saliranno sul palcoscenico del Teatro Duse per lo spettacolo di fine anno ...

 

02.09.2019

Sabato 21 settembre alle ore 16.30 e 17.30 in Piazza Maggiore a Bologna avrà luogo la performance di danza CloseR con la  quale il progetto PHREN - AZIONI URBANE partecipa alla VI edizione della Biennale di Mosaico Contemporaneo...

07.10.2019 Masterclass con Franca Zagatti

Il percorso di formazione per professionisti Danzatori per la Comunità organizzato da Filieradarte Torino, seconda edizione (2019-2021), aprirà la Masterclass Il piacere di danzare: motivazioni, intenzioni e desideri nella danza di comunità tenuta da Franca Zagatti nei giorni 19 e 20 ottobre 2019... 

04.11.2019 Nuovo corso di danza contemporanea per adulti con Lucia Zoli

Dal 28 novembre ogni giovedì dalle ore 19.45 alle ore 21 nuovo corso di danza contemporanea per adulti condotto da Lucia Zoli...

07.11.2019

Dal 12 al 14 novembre Franca Zagatti conduce un seminario sulla danza educativa presso l\'Associazione Campania Danza di Salerno...

MediaticaWeb
Realizzazione siti internet
Codice etico del danzeducatore®

Il presente codice etico è costituito da un corpus di principi, comportamenti e regole che il danzeducatore è tenuto a conoscere ed osservare nell’esercizio della sua attività, allo scopo di salvaguardare gli standard professionali.

Il codice descrive il modo in cui il danzeducatore, in quanto professionista/insegnante si pone nella relazione con l’utenza, con i colleghi e con altri professionisti.

Profilo professionale

a) Il danzeducatore è una figura professionale indirizzata a diffondere la cultura della danza e a promuovere un linguaggio artistico ed espressivo del corpo attento al benessere psicofisico della persona. E’ un operatore specializzato nella progettazione e conduzione di attività di danza nella scuola e nel contesto sociale, promuove l’integrazione fisica, emotiva, cognitiva e relazionale della persona favorendo lo sviluppo espressivo e creativo di ognuno. 

b) L’ambito professionale nel quale il danzeducatore si colloca, si caratterizza per una proposta didattica varia e articolata, centrata su una ricca gamma di esperienze motorie, creative ed espressive e contraddistinta da interventi che possono essere realizzati in maniera assai diversificata, per durata, organizzazione e contenuti.

c) Il profilo professionale del danzeducatore deve basarsi su una specifica competenza pedagogica, educativa ed artistica, che consenta di intervenire sulle diverse realtà del contesto scolastico e sociale con sensibilità e competenza. 

Per questo il danzeducatore:

  • Conosce e utilizza il linguaggio del movimento e della danza e gestisce la relazione corporea con sensibilità e consapevolezza.
  • Sa progettare e condurre attività di danza quale strumento formativo della persona e mezzo di espressione e comunicazione dell’individuo.
  • Sa trasferire le conoscenze acquisite adeguandole con competenza ai diversi contesti presenti nella scuola e nel sociale.
  • Elabora percorsi di conoscenza e agisce con finalità educative, formative, socializzanti e artistiche, ma non terapeutiche e riabilitative.

d) Il danzeducatore è tenuto a curare il proprio aggiornamento e la propria formazione permanente per conformare le proprie competenze e conoscenze alle evoluzioni e ai necessari adeguamenti del pensiero metodologico e didattico.

 

Rapporti con l’utenza

a) Il danzeducatore è tenuto a presentare la propria formazione, esperienza e competenza in modo corretto e non ingannevole. 

b) Il danzeducatore si impegna ad essere onesto in tutte le transazioni, professionali e a informare la propria utenza delle tariffe e condizioni di lavoro, durata prevista e finalità.

c) Il danzeducatore si impegna con il proprio operato a ricercare le migliori condizioni di intervento, tenendo sempre presenti nella pratica professionale:

  • Il benessere e i bisogni dell’utenza in modo da ampliare le opportunità - motorie, creative, artistiche, relazionali, umane - di tutte le persone senza pregiudizi di razza, origine etnica, status sociale, sesso, convinzioni religiose e sociali.
  • L’attenzione a pratiche motorie sicure, tali da non causare danni di alcun tipo ad alcuno.

 

Rapporti con i colleghi

a) Il danzeducatore si impegna a stabilire rapporti professionali di cooperazione e di reciproco rispetto, ispirati alla lealtà e alla solidarietà,  con gli altri danzeducatori.

b) Nell’illustrare e diffondere i risultati delle proprie attività e ricerche il danzeducatore non attribuisce a sé i contributi e le esperienze di altri colleghi e riconosce e cita correttamente le fonti.

c) Il danzeducatore non accetta condizioni di lavoro che compromettano il rispetto delle norme del presente codice e si adopera per il rispetto di tali norme. 

 

 

 

 

 

Mousiké
Via San Donato, 74/17   40057 Granarolo dell'Emilia (BO)
Tel 051505528 - Email info@mousike.it